Lago di Garda parte Lombarda

      
       

                     Salò

 

Salò è un comune italiano di 10 576 abitanti della provincia di Brescia in Lombardia. Di fondazione romana, durante gli ultimi anni della seconda guerra mondiale Salò fu sede di alcuni ministeri della Repubblica Sociale Salò è al centro di un bel golfo ai piedi del monte S. Bartolomeo (m. 568), ed considerata la "capitale" dell'Alto Garda bresciano. Il centro storico di Salò, è un fitta rete di strade, vicoli e piazzette con dimore signorili, eleganti negozi, numerosi ristoranti e molti alberghi, anche di ottimo livello. Le frazioni del Comune di Salò (Barbarano, Campoverde, Cunettone, Renzano, San Bartolomeo, Serniga e Villa) offrono tantissimi motivi per gite e passeggiate. Pesca sportiva, surf, canottaggio, vela, tennis possono essere praticati con facilità. Vi sono impianti pubblici per il nuoto, il calcio, la pallavolo, il basket e le bocce. La posizione geografica di Salò, tra la Valtenesi, la Valle Sabbia e l'Alto Garda, è particolarmente favorevole per il clima mite Il 18 giugno 1859 Garibaldi entrò a Salò tra due ali di folla festante, la città si prodigò alla cura dei feriti di San Martino e Solferino. Dal settembre 1943 all'aprile 1945 durante il secondo conflitto mondiale Salò divenne famosa per essere stata la famigerata capitale della cosiddetta "Repubblica Sociale Italiana" e ancora oggi Salò è meta di patetici nostalgici di quella triste epoca. Per chi ama una vacanza molto tranquilla, Salò è la località ideale essendo poco frequentata da giovani e turisti stranieri che prediligono mete più vivaci.

Arco 1° e 3° mercoledì del mese
Musica festival,Sagre e degustazioni,Fuochi d'artificio,Feste patronali