Lago di Garda parte Lombarda

      
       

                    Museo civico archeologico

 

 

Il Civico Museo Archeologico di Desenzano del Garda, intitolato a Giovanni Rambotti,e' stato inaugurato nel 1990 e riallestito nel 2011. L'idea di istituire un museo archeologico dedicato alla preistoria del lago di Garda era gia' maturata agli inizi degli anni 80 del secolo scorso in seguito agli importanti risultati conseguiti con gli scavi condotti da R. Perini al Lavagnone e alla clamorosa scoperta di un aratro, al recupero di materiali raccolti da appassionati locali nelle numerose palafitte sommerse lungo le rive meridionali del lago; alle sistematiche raccolte di superficie effettuate sempre al Lavagnone in occasione delle periodiche arature, all'attivita' del Gruppo Archeologico di Desenzano (G.A.D.) e del gruppo La Palafitta, che con assidue prospezioni del territorio di Desenzano e di Lonato, andava rivelando per la prima volta l'esistenza di numerosi siti del Mesolitico sparsi nell'area dell'anfiteatro morenico benacense. Il nuovo percorso espositivo prevede una sezione iniziale dedicata alle fasi piu' antiche di occupazione del territorio di Desenzano (Paleolitico, Mesolitico e Neolitico). Il percorso prosegue con una sezione in cui vengono illustrate le attivita' artigianali dell'eta' del Bronzo, con un approfondimento dedicato all'agricoltura. Ampio spazio e' dato al tema delle palafitte, entrate a far parte nel 2011 della Lista Patrimonio Mondiale UNESCO con il sito seriale transnazionale Siti palafitticoli preistorici dell'arco alpino, che comprende 111 villaggi preistorici palafitticoli distribuiti fra Francia, Svizzera, Germania, Austria, Italia e Slovenia. Gli abitati palafitticoli italiani iscritti sono situati in Lombardia, Veneto, Piemonte, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. Tra i siti lombardi e' presente anche l'abitato palafitticolo del Lavagnone ai cui scavi e reperti e' dedicata una intera sala del Museo. Un'altra sala ospita i materiali della collezione dell'avv. Mosconi, sempre provenienti dal Lavagnone, e importanti reperti da altri insediamenti palafitticoli del territorio gardesano. All'esposizione dei materiali si affiancano numerosi pannelli didattici e un totem interattivo in cui sono illustrati i principali rinvenimenti archeologici dell'area gardesana. Apertura: Dal Martedi e Mercoledi: 9.00 - 13.00 Giovedi - Venerdi: 15.00 - 19.00 Sabato, Domenica e festivi: 14.30 - 19.00 Il Museo e' aperto nei seguenti giorni festivi (se non e' lunedi): 27 gennaio (S. Angela Merici); 25 Aprile; 1 Maggio; 2 giugno; 15 agosto Chiusura: lunedi, 1 Gennaio, 6 Gennaio, Pasqua, 1 Novembre, 8 Dicembre, 25-26 Dicembre Il museo e' pagamento: intero 4 euro, ridotto 2 euro gratuito: bambini fino a 5 anni, studenti e insegnanti delle scuole di Desenzano del Garda, portatori di handicap e loro accompagnatori, accompagnatori di gruppi (1 gratuita' ogni 15 visitatori paganti), possessori tessera ICOM, ogni sabato per i residenti a Desenzano del Garda, ogni prima domenica del mese.

Arco 1° e 3° mercoledì del mese
Musica festival,Sagre e degustazioni,Fuochi d'artificio,Feste patronali